//Un prezioso tesoro trasparente: l’acqua

Un prezioso tesoro trasparente: l’acqua

L’acqua è uno degli elementi più preziosi in natura ed è alla base della nostra sopravvivenza, considerando anche che il corpo di un essere umano adulto ne è composto per il 60-65% circa.
Oltre alla più immediata e necessaria sopravvivenza, l’acqua diventa un elemento essenziale per molte altre funzioni.
Una delle più conosciute è la sua proprietà di termoregolazione corporea. Non a caso, quando si ha la febbre, uno dei consigli più immediati riguardano l’assunzione di acqua, in modo che questa possa stimolare la sudorazione e dunque la dispersione di calore. Allo stesso modo, bere dell’acqua fredda durante giornate molto calde aiuta a conferire al corpo una sensazione di maggiore freschezza e sollievo.
Anche nelle diete l’acqua assume un ruolo centrale, in quanto svolge un compito di trasporto dei nutrienti assunti, facilitandone l’assorbimento. Inoltre stimola la diuresi e la sudorazione per una migliore espulsione delle sostanze di scarto in eccesso, e dunque supportando l’organismo nei suoi processi depurativi.
Proprio per quanto riguarda l’alimentazione, bisogna sfatare il mito che vuole che l’acqua faccia gonfiare se assunta durante i pasti. In verità l’acqua, se assunta in quantità pari a due bicchieri, aiuta a digerire meglio e, come detto, sostiene una migliore azione di assorbimento dei nutrienti. Al massimo, il problema del gonfiore post-prandiale è dovuto al metodo applicato per la propria nutrizione o ad una eccessiva assunzione di acqua.
Bere acqua in certe quantità è importante, perché permette di inibire il senso di fame e quindi aiuta ad arricchire l’organismo dei sali minerali disciolti in essa, idratando bene la pelle e aiutando a evitare qualche peccato di gola di troppo.
Altro mito da sfatare è riferito alla paura di incorrere in calcoli renali a causa del calcio presente nell’acqua. Questa sostanza presente nell’acqua non viene coinvolta nell’insorgere di questo problema, se si considera che l’assunzione di acqua viene consigliata per contribuire a ridurre i rischi di contrarre calcoli renali.
Per quanto le pubblicità e i servizi giornalistici possano scatenare una certa confusione, parlando delle differenze che intercorrono tra i diversi tipi di acqua ad uso potabile, in verità quasi tutte le acque minerali si equivalgono. Non esistono neanche delle acque che eliminano altre acque ma, al massimo, i sali contenuti nell’acqua minerale contribuiscono a eliminare le sostanze in eccesso.
L’importante è assumere acqua, per godere di tutte le sue proprietà benefiche, e seguire soprattutto una dieta equilibrata, che aiuti ad ottenerne un buon apporto. L’acqua è inoltre contenuta in molti alimenti, come nel latte, nella frutta e nella verdura.
Le Consulenti Diètnatural ricordano l’importanza di bere acqua durante l’attività fisica, entrambi aspetti molto importanti per supportare un adeguato stile di vita, ed entrambi alla base della Piramide Alimentare. L’adeguato apporto d’acqua durante l’attività fisica è essenziale perché aiuta a disintossicare e liberare il corpo dalle sostanze di scarto tramite la sudorazione, riduce i rischi di disidratazione e migliora notevolmente le prestazioni atletiche.
Non servono grandi fatiche o miracoli per riappropriarsi di una rinnovata sensazione di benessere: iniziare a dare la giusta importanza e a prestare attenzione alle cose semplici, come può essere bere un bicchiere d’acqua, può essere un primo passo per seguire delle buone abitudini e vivere in modo sano ed equilibrato.

2018-10-31T09:26:18+00:00