I raggi solari sono tutti uguali?

//I raggi solari sono tutti uguali?

Quando arriva l’estate, l’allarme dettato dall’afa e dalla maggiore aggressività dei raggi solari, spinge tutti noi a munirsi di creme solari per proteggere la cute e limitare gli effetti dannosi del sole. Esistono molteplici creme in commercio ma non tutte hanno la capacità di proteggere contemporaneamente dai diversi tipi di raggi solari. Molto spesso, infatti, non assicurano una protezione dai raggi più nocivi non assicurando una protezione completa della salute della pelle.

Ma quali sono i raggi più nocivi? 

I raggi ultravioletti (UV) si distinguono in raggi UVA (Ultra Violetti A) e raggi UVB (Ultra Violetti B), tra cui intercorrono analogie e differenze.
I raggi UVA fanno avvertire la loro presenza sulla pelle per tutto l’anno. Sono raggi dalle onde lunghe, con una maggiore capacità di penetrazione nella nostra cute e sono i primi responsabili dell’invecchiamento della pelle e dell’insorgere di patologie cancerogene.

Gli effetti dei raggi UVB sono più evidenti nel periodo estivo e sono concentrati soprattutto durante le ore più calde della giornata. I raggi UVB hanno una lunghezza d’onda più corta rispetto agli UVA, ed hanno quindi la capacità di penetrare facilmente negli strati più esterni dell’epidermide. Insieme alla proprietà di stimolare la sintesi di Vitamina D, se assorbiti in eccesso dal nostro organismo, i raggi UVB possono accelerare l’abbronzatura fino ad arrivare ai casi più estremi con la comparsa di scottature o l’insorgere di cheratosi attinica e carcinoma cutaneo, che costituiscono il primo passo per sviluppare tumori cutanei.


Per prevenire gli effetti dannosi dei raggi solari estivi, la maggior parte delle creme solari provvede ad una protezione contro i raggi UVB, dimenticando però l’importanza che riveste la protezione dai raggi UVA.
Diètnatural ha voluto sviluppare la crema solare Dièt Sun, coniugando la protezione contro i raggi UVA ed i raggi UVB che permette quindi anche una protezione completa per tutti i tipi di pelle. È necessario ribadire che, come detto in questo articolo, non sempre il contatto con i raggi UV è deleterio per la nostra salute. I raggi ultravioletti hanno anche degli effetti benefici se assorbiti in determinate quantità dalla nostra pelle. L’aspetto importante che bisogna tenere sempre in considerazione è l’esposizione moderata ai raggi solari e l’uso di dispositivi di protezione adeguati, come ad esempio le già citata crema solare, occhiali scuri, ombrelloni e copricapi.

2018-07-27T17:46:03+00:00